CONDIVIDI

Questa storia ha dell’incredibile. Andrea Nizza, 30 anni, tra i 100 latitanti più pericolosi d’Italia, a capo del braccio armato della cosca Santapaola e a capo di uno più vasti traffici di droga, è stato arrestato a causa di un suo tag fatto nei confronti del Magistato Carlemi della sezione di Catania. Non appena visto il tweet, il magistrato e tutte le forze dell’ordine, si sono messi alla ricerca del colpevole, riuscendo a localizzarlo.

Il Nizza, si trovava in un resort a 5 stelle, dove una camera costa la bellezza di 500€ a notte. Per lui adesso si aprono le porte del carcere.